Renzi Prodi 141215082236
POLITICA 15 Dicembre Dic 2014 0815 15 dicembre 2014

Renzi-Prodi: incontro a Palazzo Chigi

Due ore di colloquio tra il segretario e l'ex premier. Tra Libia e Ucraina.

  • ...

L'ex premier Romano Prodi e il presidente del Consiglio Matteo Renzi.

Il grande gelo tra il premier Matteo Renzi e l'ex presidente della Commissione europea Romano Prodi sembra essere arrivato al capolinea. Tanto che i due hanno scelto d'incontrarsi nel pomeriggio del 15 dicembre, e hanno parlato per due ore faccia a faccia. Un appuntamento chiesto espressamente proprio da Renzi, che, secondo La Stampa, avrebbe proposto al Professore, via sms, di vedersi. Per il premier si tratta di un incontro inedito, visto che Prodi a Palazzo Chigi in realtà ci è già stato da quando il leader del Partito democratico ha preso le redini dell'esecutivo, ma per incontrare il sottosegretario Graziano Delrio, presente anche il 15 dicembre.
FUTURO AL QUIRINALE? Secondo fonti di Palazzo Chigi, al centro del colloquio ci sarebbe stato un giro di orizzonte sulle questioni della politica internazionale, in particolare sulla situazione in Libia e Ucraina, e una riflessione sull'andamento dell'economia europea.
Ma un'altra ipotesi accreditata è quella della successione al Colle in vista dell'uscita di scena del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
Prodi ha sempre smentito di essere disponibile come candidato, ma non è detto che davanti all'offerta concreta del leader dem possa continuare a rimanere sulle sue posizioni.
Certo pesano i fatti della primavera 2013, quando il Professore fu 'bruciato' dai 101 dissidenti del Pd che ne bloccarono la salita al Quirinale.
IL NIET DI FORZA ITALIA. Tuttavia, Forza Italia ha già fatto sapere di non gradire Prodi al Colle. Tanto che il leader di Fi Silvio Berlusconi è tornato a spiegare che nel Patto del Nazareno 'firmato' con Renzi c'è l'accordo sulla scelta del presidente della Repubblica.
Se il premier volesse davvero puntare sull'ex presidente della Commissione europea, quindi, dovrebbe fare a meno di Fi, rischiando di compromettere gli accordi con l'ex Cavaliere.
Ma serve ancora l'ok di Prodi. Che arriva a Palazzo Chigi dopo che lo stesso Renzi ha definito la stagione prodiana dell'Ulivo «tempo perso». Non certo il miglior complimento per il Professore che in quel progetto aveva creduto sul serio.

Correlati

Potresti esserti perso