Presidente Americano Barack 141107162559
ESTERI 17 Dicembre Dic 2014 0639 17 dicembre 2014

Usa, il governo evita lo shutdown

Firmato compromesso da 1.100 miliardi. Ultimo voto con il Senato a maggioranza democratica.

  • ...

Il presidente americano Barack Obama.

Il presidente Usa Barack Obama ha firmato il compromesso da 1.110 miliardi di dollari per finanziare il governo fino al settembre 2015. Dopo l'ok della Camera, il testo era stato approvato dal Senato nel finesettimana con 56 voti a favore e 40 contrari e ha evitato così lo shutdown.
COMPROMESSO BIPARTISAN. Il testo è stato approvato con un compromesso bipartisan che non è piaciuto né ai conservatori, né ai liberali, ma ha scongiurato la paralisi e evitato il dibattito sull'immigrazione fino al prossimo anno anche se finanzia il Dipartimento di Sicurezza Nazionale solo fino al 27 febbraio.
Il testo era uno degli ultimi atti del Congresso con la Camera a maggioranza repubblicana e con il Senato controllato dai democratici. A gennaio, il nuovo Congresso tornerà con i repubblicani che controlleranno entrambe le camere.
RESTA IN PIEDI LA LEGGE SANITARIA. Al voto del Senato, e prima della firma di Obama, si è arrivati dopo una lunga maratona con i democratici che hanno criticato la legge perché allenta la riforma di Wall Street, offrendo garanzie federali allo scambio dei derivati delle banche.
Il compromesso mantiene i tagli negoziati nelle battaglie di bilancio precedenti e ripristina alcuni regolamenti bancari. Ma mantiene anche la spesa per la legge sanitaria di Obama e i fondi per la lotta dell'amministrazione contro l'epidemia di Ebola.

Correlati

Potresti esserti perso