Pena Morte 140430104137
DIPLOMAZIA 18 Dicembre Dic 2014 2001 18 dicembre 2014

Pena di morte, moratoria: 117 sì per la risoluzione Onu

Cresce il consenso mondiale per fermare i boia. Gli Stati Uniti hanno votato contro.

  • ...

Camera della morte in un carcere dell'Indiana.

Il consenso del mondo per una moratoria sulla pena di morte è cresciuto.
La risoluzione delle Nazioni unite, che punta a fermare i boia, ha raccolto 117 voti in Assemblea Generale, sei in più che a novembre. I no sono stati 38, 34 le astensioni.
GLI STATI UNITI HANNO VOTATO NO. Gli Stati Uniti hanno votato in extremis contro la risoluzione, quando il tabellone era stato ormai chiuso. La risoluzione non ha valore vincolante, ma un forte peso morale. Viene votata ogni due anni dall'Assemblea Generale e la tendenza è per un aumento dei sì: sono stati 104 la prima volta, saliti poi a 111 nel 2012. Rispetto al 2007, anche i no sono drasticamente calati: da 52 a 38, il 30% in meno.
GENTILONI: «MOTIVO D'ORGOGLIO PER L'ITALIA». Il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni ha detto che la votazione è «motivo di orgoglio per l'Italia, un successo cui hanno contribuito in maniera determinante la diplomazia e la società civile italiane». Il ministro ha voluto ringraziare la «comunità di Sant'Egidio, Amnesty International Italia e Nessuno Tocchi Caino, parti attive della task force costituita alla Farnesina dallo scorso luglio».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso