Presidente Cubano Raul 141220192455
DIPLOMAZIA 20 Dicembre Dic 2014 1744 20 dicembre 2014

Negoziati Cuba-Usa, Castro: «Obama ha rimosso un ostacolo»

Il presidente: «Bene il dialogo, ma noi non cambieremo il nostro sistema politico».

  • ...

Il presidente cubano Raul Castro. © Ansa

Nel discorso di chiusura della sessione semestrale del parlamento cubano, dopo l'annuncio dell'avvio della normalizzazione dei rapporti fra Cuba e gli Usa, il presidente Raul Castro ha alternato dichiarazioni concilianti ad altre più combattive nei confronti degli stessi Stati Uniti.
«CHIEDIAMO RISPETTO». Il 20 dicembre il presidente cubano ha sottolineato che il suo Paese intende accelerare la riforma economica e porre fine al sistema della doppia valuta.
Ma ha anche detto che i cambiamenti dovranno essere graduali per creare un sistema di «comunismo prospero e sostenibile».
Dal sistema economico a quello politico: «Come noi non abbiamo mai chiesto agli Usa di cambiare il loro, chiediamo rispetto per il nostro».
«CI ASPETTA UNA LUNGA LOTTA». Castro, quindi, ha invitato il collega americano Barack Obama a ricorrere a un ordine esecutivo per togliere, come promesso, l'embargo commerciale che attanaglia L'Avana.
«Il popolo cubano accoglie con favore questa giusta decisione, Obama ha rimosso un ostacolo, ora ci aspetta una lunga e difficile lotta», ha dichiarato, dicendosi intenzionato «a non scartare alcun argomento nel dialogo aperto con Washington».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso