Premier Matteo Renzi 141218165028
FINANZIARIA 20 Dicembre Dic 2014 1147 20 dicembre 2014

Stabilità e Italicum, Renzi: «Stoppato assalto alla diligenza»

Il premier: «Erano tornati in campo vecchi appetiti, li abbiamo lasciati a bocca asciutta».

  • ...

Il premier Matteo Renzi.

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi è soddisfatto per l'approvazione del disegno di legge Stabilità al Senato e per il prossimo obiettivo fissato da Palazzo Madama, il varo della legge elettorale: «Abbiamo stoppato l'assalto alla diligenza e messo in cantiere la legge elettorale. Indietro non si torna», ha detto il premier. È stata «una partita che era davvero difficile, perché erano tornati in campo vecchi appetiti e li abbiamo lasciati a bocca asciutta».
La manovra finanziaria per il 2015, secondo Renzi, «toglie 18 miliardi di tasse ai cittadini». Il premier ha voluto poi ringraziare con un tweet ciascuno dei senatori, uno per uno, «ma uno più di tutti gli altri, Sergio Zavoli, 91 anni, rimasto al suo banco per tutto il tempo» nel corso della maratona notturna sulla legge di Stabilità.

Correlati

Potresti esserti perso