Salvatore Buzzi 141206073810
INCHIESTA 28 Dicembre Dic 2014 1600 28 dicembre 2014

Mafia Roma, Carminati trasferito in carcere a Parma

L'ex Nar, prima detenuto a Tolmezzo, è sottoposto al 41 bis. Nella stessa struttura è rinchiuso Riina.

  • ...

Salvatore Buzzi e Massimo Carminati.

Massimo Carminati è stato trasferito dal carcere di Tolmezzo (Udine) a quello di Parma, sempre in regime di 41 bis previsto per i mafiosi, come disposto dal ministro Andrea Orlando nei confronti del presunto vertice di Mafia Capitale.
La notizia è stata confermata dal legale dell'ex Nar, Giosuè Naso, secondo il quale il trasferimento è avvenuto il giorno di Natale.
STESSO CARCERE DI RIINA. Nello stesso penitenziario è detenuto anche Totò Riina.
Anche vecchio boss dei Corleonesi è sottoposto al 41 bis.
«Non conosco le motivazioni del trasferimento, Parma è un carcere più duro di Tolmezzo, ma forse hanno considerato che c'è un centro medico più attrezzato», ha detto il suo legale.
FRAMMENTO DI PALLOTTOLA NEL CRANIO. L'avvocato ha spiegato come Carminati abbia un frammento di pallottola nel cranio, quella sparata da un poliziotto nel 1981 che gli ha portato via l'occhio sinistro. Per questo motivo è costretto a una pulizia e a un cambio di cerotto quotidiani e «c'è sempre un rischio teorico di infezione».
Il legale di Carminati ha affermato che il 41 bis comporta inoltre per lui di poter parlare con l'assistito solo attraverso un citofono e divisi da un vetro e in certi carceri di avere colloqui di non più di un'ora e mezza.

Correlati

Potresti esserti perso