Euro 140803132455
NOVITÀ 29 Dicembre Dic 2014 1500 29 dicembre 2014

Euro, da primo gennaio entra Lituania: è il 19esimo Paese

Dopo la Lettonia la repubblica baltica aderisce alla moneta comune. Il banchiere centrale: «Scelta geopolitica dopo crisi ucraina».

  • ...

Banconote da 50 euro.

L'Eurozona si arricchisce di un nuovo componente, passando da 18 a 19.
Dal primo gennaio la Lituania ha deciso di abbandonare la sua valuta nazionale, la litas, per aderire alla moneta comune.
VALORE GEOPOLITICO. Si tratta dell'ultimo Paese baltico, dopo Estonia (2011) e Lettonia (2014) a compiere questa scelta che anche alla luce della crisi ucraina assume un significato geopolitico, oltre che economico.
«L'entrata nell'Euro», ha spiegato a Bloomberg il banchiere centrale di Vilnius, Vitas Vasiliauskas, «e' uno strumento per approfondire la nostra integrazione europea: più vicini siamo all'Occidente, più lontani siamo dall'Est».
DAL 2004 PARTE DI NATO. Con i suoi tre milioni di abitanti, questa ex repubblica sovietica, indipendente dal 1990, è dal 2004 parte della Nato ci cui ospita nel suo territorio alcune basi.
E ovviamente da mesi vive con ansia crescente la crisi tra Mosca e Kiev.

Correlati

Potresti esserti perso