Grillo 141124124617
NOMINA 29 Dicembre Dic 2014 1546 29 dicembre 2014

Quirinale, M5s: «Strategia della tensione»

Il costituzionalista Giannuli sul blog di Grillo: «Alla vigilia dell'elezione il fantasma del terrorismo può far comodo».

 

  • ...

Il leader del M5s, Beppe Grillo.

Una strategia di tensione in vista della nomina al Quirinale. Il professore Aldo Giannuli ha scritto sul blog di Beppe Grillo che «il fantasma del terrorismo può far comodo. Soprattutto alla vigilia di una elezione quirinalizia così incerta, che può degenerare in un marasma senza precedenti ed occorre forzare un po' la mano ai 'grandi elettori'», in un post dal titolo 'La strategia della tensioncina - Da Piazza Fontana alla tanica di benzina. Dalla tragedia alla farsa'. Il costituzionalista vicino al M5s ha fatto riferimento alla «serie di attentati ai treni ad opera di 'anarco-insurrezionalisti'».
«ATTENTATI E COMPLOTTI». «Non vorremmo che questa mini serie televisiva 'Il ritorno del terrorismo' preludesse a qualche botto più serio, magari per dare un bel giro di vite all'opposizione. Anche se annoiati, tocca tenere gli occhi aperti» - ha sottolineato l'intellettuale grillino: «Siamo in pieno remake degli anni Settanta, fra attentati 'anarchici' ai treni e complotti neo nazisti. Qualche differenza, per la verità, ci sarebbe: ad esempio è possibile che gli attentatori ferroviari questa volta siano effettivamente anarchici e non fascisti come nel 1969, ma resterebbe da vedere se fra loro non ci sia qualche suggeritore di ben altra estrazione».
«DUE GRUPPI DI DECEREBRATI». «Al massimo abbiamo davanti due sparutissimi gruppi di decerebrati. Nulla che possa giustificare il clamore mediatico che se ne sta facendo con titoloni in prima pagina. Siamo seri, qui l'unica cosa che ricorda davvero gli anni Settanta è l'opportuna coincidenza di certi episodi con il profilarsi delle scadenze politiche, sociali ed economiche: elezione del Presidente, subito dopo elezioni regionali, approvazione delle riforme istituzionali, probabile ripresa della crisi a breve tempo, incombente protesta sindacale per la riforma dell'art.18», ha concluso Giannuli.

Correlati

Potresti esserti perso