Marino 150103135639
ASSENTEISMO 3 Gennaio Gen 2015 1353 03 gennaio 2015

Marino ai vigili: «Non escludo licenziamenti»

Il sindaco di Roma: «La protesta umilia il corpo della polizia locale. Cambi il senso di responsabilità».

  • ...

Ignazio Marino.

Dopo la polemica, è tempo di provvedimenti. Anche duri.
Il sindaco Ignazio Marino ha parlato su Rai News 24 dei possibili licenziamenti dei vigili dopo le assenze di massa a San Silvestro. «Non lo escludo. Certamente però in questo momento non posso fare un'affermazione di questo tipo perché bisogna controllare esattamente quello che è accaduto con severità, ma non con astio e risentimento».
In una intervista telefonica, alla giornalista che lo interpellava su quale sarà la reazione del Campidoglio, il primo cittadino ha spiegato: «Gli uffici stanno facendo le verifiche sotto la direzione del comandante Clemente».
«CHE BRUTTA FIGURA». Purché non si parli di epidemia: «Con una percentuale che si avvicina al 90% credo sia difficile immaginare che sia casuale. È stata un protesta organizzata e un'azione negativa nei confronti della città. Credo che questo umili il corpo della polizia locale, l'amministrazione e faccia fare una brutta figura alle tante persone che in Campidoglio ogni giorno si impegnano».
«NEL PUBBLICO SERVE AMORE». Quello che bisogna cambiare è «il senso di responsabilità. Possiamo introdurre qualsiasi tipo di regola, ma se non entriamo nella convinzione che fare servizio pubblico deve essere legato all'idea di responsabilità e di amore, in questo caso per la propria città, ogni regola può essere infranta».

Correlati

Potresti esserti perso