Franco Gallo 150106185241
POLITICA 6 Gennaio Gen 2015 1856 06 gennaio 2015

Salva Berlusconi, Gallo: «Decreto cambiato a Palazzo Chigi»

L'ex presidente della Consulta: «Norma errata e inaccettabile, la frode va punita».

  • ...

Franco Gallo.

L'ex presidente della Consulta Franco Gallo, a capo della commissione tecnica che si occupa del decreto legislativo sul Fisco, in un colloquio con il Corriere della Sera, ha dichiarato che il decreto fiscale 'Salva Berlusconi' sarebbe stato modificato a Palazzo Chigi.
«Il testo era pulito. Ho avuto notizia dell'introduzione del detto articolo 19 bis, nel testo elaborato dalla commissione da me presieduta, solo dopo la seduta del Consiglio dei ministri del 24 dicembre nel quale è stato approvato, appunto, il decreto legislativo. Ovviamente è una scelta politica e noi tecnici non dobbiamo fare altro che consegnare il nostro lavoro alla politica, che poi decide. Però ci vuole trasparenza, e a questo punto non si capisce chi sia stato a Palazzo Chigi a modificare il decreto con un'operazione additiva ed emendativa».
«LA FRODE VA PUNITA». «Quella norma», ha proseguito Gallo, «la ritengo radicalmente errata, tecnicamente e in termini di politica legislativa, perché porta con sé la previsione di una soglia di non punibilità per i reati di dichiarazione fraudolenta mediante artificio. E questo non è accettabile. Non solo perché tocca Berlusconi. La frode di per sé richiede una punizione», ha sottolineato Gallo, confermando che il testo varato dalla sua commissione è quello trasmesso da Padoan a Palazzo Chigi: «Certo, se gli uffici del Mef su altri aspetti hanno cambiato qualcosa, anche in direzione meno garantista, potevano pure farmi una telefonata...».
SMENTITO IL VERTICE CON PADOAN. Gallo ha smentito il presunto vertice a cui, secondo Dagospia, avrebbe partecipato assieme a Padoan, Coppi e Lotti per scrivere la norma 'Salva Berlusconi': «Non so se mettermi a ridere. Lotti non lo conosco neanche, Padoan non lo vedo da mesi, Coppi è un collega di facoltà e al ministero non ci vado da ottobre», ha affermato.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso