Charlie Hebdo 150107131042
TENSIONE 7 Gennaio Gen 2015 1500 07 gennaio 2015

Attacco Charlie Hebdo, allerta a Roma

Alfano: «Nessun segnale di organizzazione di attentati in Italia». Allarme per le redazioni.

  • ...

Agenti di polizia intorno alla sede del settimanale satirico Charlie Hebdo; un ferito viene soccorso da alcuni operatori sanitari; un foro di un proiettile in una finestra.

Sale il livello di allerta a Roma dopo l'assalto al giornale satirico di Parigi Charlie Hebdo.
Secondo quanto si è appreso da fonti delle forze dell'ordine, sono stati potenziati i servizi di vigilanza agli obiettivi sensibili nella Capitale e c'è una «particolare attenzione» verso le redazioni giornalistiche.
ALFANO: «NESSUN SEGNALE ORGANIZZAZIONE ATTENTATI». «Il livello di allerta è elevatissimo benché non ci siano tracce concrete di segnali specifici di organizzazioni di eventuali attentati in Italia», ha detto il ministro dell'Interno Angelino Alfano nel corso della registrazione della puntata di Porta a Porta.
Su Twitter Alfano ha scritto che gli attentatori che hanno colpito la redazione «sono delle bestie».
«L'Italia fa parte di un'area del mondo destinataria di bersagli: non possiamo sottovalutare nessun elemento», ha detto il presidente del Nuovo centrodestra.
CONVOCATO COMITATO ANTITERRORISMO. Il ministro aveva convocato il Comitato di analisi strategica antiterrorismo.
Il Comitato, composto dagli esperti di antiterrorismo di forze dell'ordine e intelligence, è deputato ad esaminare «con grande attenzione» la minaccia terroristica alla luce di quanto avvenuto a Parigi.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso