Alfano 141124100315
POLITICA 8 Gennaio Gen 2015 0915 08 gennaio 2015

Alfano: «In Italia ci sono 53 foreign fighter»

Il ministro dell'Interno: «Conosciamo la loro identità e abbiamo pronta legge per contrastarli».

  • ...

Il leader di Ncd, Angelino Alfano.

Dopo il caso Charlie Hebdo e il nuovo attentato a Parigi il governo italiano ha fatto il punto della situazione annunciando nuove misure antiterrorismo.
Il ministro dell'Interno Angelino Alfano ha detto che «In Italia abbiamo censiti 53 foreign fighter: conosciamo la loro identità e sappiamo dove si trovano. Non significa che sono 53 italiani, ma che sono passati dall'Italia in partenza o di ritorno».
PRONTA LEGGE. «Abbiamo pronta una legge per contrastare meglio i foreign fighter», ha detto Alfano a Uno Mattina, sottolineando che intendiamo colpire chi vuole andare a combattere nei teatri di guerra, non solo i reclutatori, vogliamo imporre un maggiore controllo di polizia su queste persone ed agire anche sul web, usato da chi si radicalizza».
«IMPOSSIBILE ESCLUDERE ATTACCHI IN ITALIA». Il ministro ha messo in guardia: «Nessuno può escludere che in Italia accadano fatti drammatici, anche se stiamo facendo tutto il possibile per evitarlo e abbiamo rafforzato i presidi sugli obiettivi sensibili».
«Siamo dunque tra i Paesi destinatari dell'attenzione di questi assassini, anche se non ci sono segnali concreti di progetti di attentati», ha spiegato il leader del Nuovo centrodestra.
SCONTRO SALVINI-ALFANO. Il ministro Alfano ha poi etichettato come «chiacchiere da bar» le posizioni del segretario leghista Matteo Salvini a proposito della situazione sicurezza in Italia.
Pronta la controreplica del leader del Carroccio: «Angelino Alfano è l'uomo sbagliato al posto sbagliato: si dimetta».

Correlati

Potresti esserti perso