Alexis Tsipras 140403203650
INTENZIONI DI VOTO 8 Gennaio Gen 2015 1134 08 gennaio 2015

Grecia, Syriza ancora primo nei sondaggi

Tsipras resta in testa. Ma sale la percentuale dei greci che non vuole uscire dall'euro: sono il 75,7%.

  • ...

Alexis Tsipras, leader di Syriza.

Syriza, il partito di sinistra radicale e maggiore formazione politica all'opposizione in Grecia, guidato da Alexis Tsipras, si conferma al primo posto nelle preferenze di voto dei greci. Incrementa così lievemente il suo vantaggio (3,2%) su Nea Dimokratia (ND), il partito di centro-destra al governo guidato dal premier Antonis Samaras.
IL 22,3% NON VUOLE L'EURO. È quanto è emerso da un sondaggio condotto per conto della stazione televisiva privata Mega, in base alla quale è salita ancora fino al 75,7 la percentuale dei greci che vogliono la permanenza della Grecia nella zona dell'euro ad ogni costo. Solo il 22,3% ha risposto che sarebbe meglio se la Grecia uscisse dall'Eurozona. Syriza ha ottienuto il 28,5% contro il 25,3 di Nea Dimokratia. Lo seguono To Potami (Il Fiume) con il 5,8%, il Partito Comunista di Grecia con il 5,7%, il partito filo-nazista Chrysi Avgi (Alba Dorata) con il 5,4% e il Pasok (socialista) – che insieme a Nea Dimokratia, sostengono il governo di coalizione – con il 5,0%. Il nuovo partito, Movimento dei Socialisti Democratici, formato pochi giorni fa dall'ex premier Giorgos Papandreou, rimarrebbe fuori dal parlamento con il 2,6% delle preferenze.
SAMARAS CON IL 40,3% DELLE PREFERENZE. Alla domanda su chi sarebbe il miglior primo ministro al momento per la Grecia, il 40,3% ha indicato l'attuale capo del governo Antonis Samaras, contro il 34,9% che ha espresso una preferenza per il leader di Syriza. Il 59,2 % dei greci crede che il rischio dell'uscita del loro paese dall'euro sia reale contro il 35,4% che risponde che non c'è nessun rischio.

Correlati

Potresti esserti perso