Migranti 141020095621
POLEMICA 12 Gennaio Gen 2015 1509 12 gennaio 2015

Tema anti Lega a Vicenza, il Carroccio si infuria

Compito sull'immigrazione cita il Carroccio. «Politica a scuola».

  • ...

Un barcone di migranti soccorso dalla guardia costiera.

Un tema sull'integrazione e la tolleranza con un esplicito riferimento alla Lega. E il Carroccio si è infuriato.
«Persuadi un tuo compagno leghista che il fenomeno migratorio non è un problema, bensì una risorsa», il titolo del compito assegnato da un insegnante di lettere di un istituto di Thiene a una classe terza.
PESAVENTO: «INAMMISSIBILE». La 'denuncia' di alcuni genitori fatta ad esponenti dello stesso Carroccio ha scatenato la reazione. «Anziché educare i ragazzi a scuola, gli insegnanti fanno politica», ha sottolineato Michele Pesavento, membro della segreteria politica Lega Nord Vicenza, «inammissibile l'episodio avvenuto al Ceccato di Thiene, dove in una classe, all'insegnamento delle materie umanistiche si preferisce l'apologia politica».
FINCO: «PROFESSORI FONDAMENTALISTI». In una nota, il consigliere regionale della Lega Nicola Finco, ha rincarato la dose: «Certi professori sono i veri fondamentalisti. Le classi non sono sedi circoli di partito. Il tema antileghista è un altro tentativo di trasformare la scuola in un processo politico».
E ancora: «Un professore si permette di dare giudizi politici in classe su un partito come se il problema in questi giorni non fosse l'islam; nel frattempo i benpensanti radical chic di sinistra si scandalizzano perché l'assessore regionale all'Istruzione scrive alle scuole affinché in classe si tratti del problema del terrorismo islamico che è solo e unicamente cronaca».

Correlati

Potresti esserti perso