Napolitano Twitter 150114115316
COMMIATO 14 Gennaio Gen 2015 1158 14 gennaio 2015

Dimissioni di Napolitano, le reazioni di Twitter

Il Pd lo saluta in massa. La Lega non piange. Fi resta fredda. Il M5s: «Uno dei peggiori».

  • ...

#GraziePresidente. Firmato Partito democratico.
E pochi altri, almeno su Twitter.http://admin.lettera43.it/admsite/pages/add_content/154232/2
Il capo dello Stato Giorgio Napolitano ha dato il via libera poco prima delle 11 del 14 gennaio alla lettera di dimissioni consegnata poi dal segretario generale Donato Marra ai presidenti delle Camere Laura Boldrini e Piero Grasso e al presidente del Consiglio Matteo Renzi.
Proprio il premier ha inaugurato la serie di saluti sui social network con un semplice #GraziePresidente.
E a ruota sono seguiti gli attestati di stima di altri dem.
Commosso il commiato di papa Francesco: «Servizio esemplare».
FOLLA FELICE A MONTI. Alcuni residenti del Rione Monti quando l'ex presidente Giorgio Napolitano è sceso dall'auto che lo riaccompagnava a casa gli hanno gridato 'bravo, bentornato.
L'ex capo di Stato ha voluto salutare la folla con un ampio gesto del cappello. Tanti i curiosi e gli abitanti di Monti che si sono assiepati nei pressi di vicolo dei Serpenti.
BERLUSCONI: «SUCCESSORE NON DI SINISTRA». Un abbraccio virtuale per la verità poco bipartisan.
Del resto, Forza Italia ha rinfacciato a Napolitano di essere stato 'complice' di quello che ritengono un colpo di Stato che fece cadere Silvio Berlusconi nel 2011. Il quale, da parte sua, ha rincarato la dose, avanzando pretese per la successione: «Vogliamo sperare che si possa arrivare a un capo dello Stato che sia garante di tutti e non di una parte. Credo sia una domanda assolutamente logica e giusta pretendere di avere un presidente che non sia un seguito di tre presidenti di sinistra che hanno portato questo paese a questa situazione non democratica».
IL M5S: «UNO DEI PEGGIORI». Mentre il Movimento 5 stelle ha parlato di «uno dei peggiori presidenti della Repubblica», invitandolo a rinunciare alla carica di senatore a vita.
La richiesta è arrivata in una nota congiunta dei capigruppo grillini di Camera e Senato, Andrea Cecconi e Alberto Airola.
Napolitano, per i presidenti dei parlamentari pentastellati, non è stato «garante» e per questo «non lo rimpiangeremo».

Mentre la Lega Nord non si strappa i capelli.

Tweet di vicinanza anche dalle istituzioni europee.

Tiepida la reazione di Forza Italia, tra ironia e frecciatine.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso