Ministro Della Giustizia 150119101010
DENUNCIA 19 Gennaio Gen 2015 1005 19 gennaio 2015

Giustizia, Orlando: «La corruzione ha dimensioni intollerabili»

Il ministro rilancia l'allarme terrorismo: «Nuove misure sono ineludibili».

  • ...

Il ministro della Giustizia, Andrea Orlando.

Nuova denuncia del Guardasigilli Andrea Orlando sulla corruzione dilangante nel nostro Paese. Intervenendo alla Camera nel corso delle comunicazioni sulla situazione dell'amministrazione della giustizia, Orlando ha sottolineato come «le inchieste dimostrino che la corruzione ha raggiunto dimensioni intollerabili, anche per il frequente suo intreccio con le organizzazioni di tipo mafioso. Questo ha effetti devastanti sul piano economico e per i cittadini».
La relazione del ministro è stata approvata dalla Camera.
«TERRORISMO, SERVONO NUOVE MISURE». Il ministro ha, quindi, invitato a non abbassare la guardia sul fronte terrorismo, una «minaccia che pone l'obbligo di «un rafforzamento degli strumenti di prevenzione e repressione».
Per questo è «ineludibile introdurre nuove misure per rendere selettivi e stringenti i controlli sui materiali che potrebbero essere usati per attentati e sulle misure contro gli stranieri combattenti».
«INTRODURRE STRUMENTI DI COORDINAMENTO». «Allo stesso modo» - ha aggiunto Orlando - «sul piano della efficacia degli strumenti di repressione, appare ormai condivisa e matura l'idea di introdurre strumenti centralizzati di coordinamento delle investigazioni in materia di terrorismo. Una scelta di questo tipo appare anche funzionale all'individuazione di un interlocutore unitario e adeguatamente informato sul fronte della cooperazione giudiziaria internazionale, nel quadro di un organico sviluppo di una sempre più sentita esigenza di politiche europee di contrasto al terrorismo internazionale».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso