Sergio Cofferati 150112133638
CENTROSINISTRA 19 Gennaio Gen 2015 2226 19 gennaio 2015

Primarie Liguria, Renzi: «Cofferati in Ue coi voti del Pd»

Il premier: «Chi perde non va via col pallone». Primarie, verbali dei garanti.

  • ...

Sergio Cofferati.

Sergio Cofferati è «un candidato che ha provato la sfida delle primarie» in Liguria, «le ha perse e il giorno dopo ha detto 'me ne vado dal Pd'. Non si fa così». Lo ha detto il premier Matteo Renzi a Quinta Colonna. «Non è che se uno perde va via col pallone».
Secondo Renzi, «Cofferati è in Ue con i voti del Pd. Io rispetto la scelta, nessuno fa polemiche, quando si perde fa male, ma non si va via. Se aveva problemi sui valori poteva dirlo sei mesi prima, quando sempre io l'ho candidato alle europee. E se il partito era alla frutta, lo era anche quello che ha preso il 40%».
VERBALI DEI GARANTI. Intanto è arrivato il verbale dei garanti che hanno deciso di annullare i voti di 13 seggi in Liguria. C'è chi ha fotografato la scheda nell'urna, chi ha accompagnato gli stranieri e ha pagato per loro i 2 euro necessari per votare, chi avrebbe 'minacciato' gli elettori per poi verificare il loro voto.
RIPETUTE IRREGOLARITÀ. Al seggio 8 di La Spezia, per esempio, un gruppetto di cinesi si è presentato per votare ed è stato accertato che un interprete «spiegava ai soggetti non italiani quello che dovevano fare e provvedeva per loro a versare i 2 euro dovuti». Allo stesso seggio, un elettore ha scattato la foto alla scheda.Poi c'è stata «l'interferenza» di persone del centrodestra, uno dei motivi principali invocati dai garanti per giustificare l'annullamento delle votazioni nei 13 dei 29 seggi contestati.Nel seggio di Moconesi, il voto è stato annullato perché «persone estranee al seggio, appartenenti a liste contrapposte al centrosinistra, addirittura minacciavano i votanti». Il Collegio ha riscontrato anche altre irregolarità come la presenza di schede non vidimate all'interno delle urne.

Correlati

Potresti esserti perso