Berlusconi Renzi 141110212313
POLITICA 20 Gennaio Gen 2015 2140 20 gennaio 2015

Italicum blindato al Senato, col sì di Berlusconi ha 224 voti

La legge elettorale dovrebbe passare con 60 sì in più della maggioranza. Nonostante i dissidenti del Pd e di Fi. E 37 no del M5s.

  • ...

Silvio Berlusconi e Matteo Renzi.

Nonostante i mal di pancia nel Pd e in Forza Italia la blindatura del patto del Nazareno suggellata nell'incontro Renzi-Berlusconi rappresenta un lasciapassare garantito per l'Italicum. La nuova legge elettorale ha infatti i numeri per passare al Senato con un'ampia maggioranza: nonostante i voti contrari dei 'dissidenti' dem e di Fi, nonostante il no dei Cinque Stelle e nonostante l'appoggio degli ex grillini agli emendamenti di Gotor, la nuova legge elettorale dovrebbe essere approvata con 224 voti circa, 62 in più rispetto alla maggioranza assoluta (pari a 162 voti).
SOSTEGNO DI 81 SENATORI DEM. L'Italicum dovrebbe avere il sostegno di 81 senatori dem su 108 iscritti al gruppo. I dissidenti, originariamente 29, sono scesi a 26 dopo che tre senatrici hanno annunciato di voler di votare a favore della riforma. Dal numero dei senatori pd va sottratto anche il voto del presidente Pietro Grasso che, di prassi, non partecipa alla votazione.
55 VOTI DAL CENTRODESTRA. Nel campo del centrodestra invece dovrebbero esserci 55 voti a favore dell'Italicum : potrebbero essere invece una ventina i senatori del centrodestra convinti a non votare per la riforma (13 senatori di Fi e 7 di Gal che vanno quindi sottratti ai 60 forzisti e ai 15 di Grandi autonomie). Dal gruppo misto dovrebbero arrivare 14 voti (compresi quelli dei senatori a vita Ciampi e Piano), mentre i 12 senatori ex M5s che gravitano nel gruppo Misto voteranno contro. Dai 17 voti che dovrebbero arrivare dal gruppo delle Autonomie va invece scomputato il voto del senatore a vita Giorgio Napolitano che ha già annunciato di non voler prendere parte a questa votazione.
CONTRARI TUTTI E 37 DEL M5S. A 224 voti a favore dell'Italicum si arriva sommando a questi numeri i 36 voti del gruppo di Area Popolare (Ncd e Udc), i 15 voti della Lega e i 7 voti di Scelta Civica. Contrari all'Italicum tutti i 37 senatori del M5s.

Correlati

Potresti esserti perso