Bianconi 150121183010
INTERVISTA 21 Gennaio Gen 2015 1841 21 gennaio 2015

Bianconi contro Berlusconi: «Pensa solo alle aziende»

L’ex tesoriere di Forza Italia e fittiano doc: «Cede il partito al suo figlioccio Renzi. Roba da matti!».

  • ...

Lo sfogo, in perfetto accento toscano, è plateale, in pieno Transatlantico di Montecitorio.
L’ex tesoriere di Forza Italia Maurizio Bianconi, fittiano di ferro, il giorno dopo le parole dure, durissime, ma sempre improntate al suo stile Dc del suo leader Raffaele Fitto che ha denunciato «il suicidio del partito» da parte di Silvio Berlusconi, va ben oltre.
FEBBRE ALTA PER IL COLLE. Usa minacce che possono già dare il termometro di quello che rischia di succedere per il Qurinale, se si dovessero mettere insieme le due fronde, quella del Partito democratico e quella di Fi, nel segreto dell’urna.

Maurizio Bianconi. © Imagoeconomica

DOMANDA. Che succederà ora per il Quirinale?
RISPOSTA. Di questo non abbiamo ancora parlato.
D. Ma la confusione è grande. E già secondo alcuni spifferi potrebbe essere usata la carta Prodi per spezzare il patto del Nazareno.
R. Romano Prodi? Sì, lo voterei 100 volte se servisse a scombinare i giochi. Ma questo non glielo dico...
D. Perché Berlusconi ha ceduto al premio alla lista che, come denuncia Fitto, è il suicidio di Fi?
R. Per restare centrale. E poi c’è Mediolanum, c’è Fininvest...
D. Sta dicendo che rischia di chiudere il partito per tutelare le aziende?
R. Sto dicendo che innanzitutto c’è la sua ambizione politica e poi certo, sì, ci sono i suoi interessi. Non sta chiudendo il partito, lo sta cedendo a Matteo Renzi per fargli fare il partito della Nazione, che governerà 20 anni, ma...
D. Ma?
R. Devono stare attenti, perché qui noi abbiamo una prateria di elettori di fronte da conquistare.
D. Sarebbe?
R. Quei milioni che non voteranno mai né Matteo Renzi né Matteo Salvini. E sono tanti questi moderati, l’elettorato tipo di Forza Italia. Berlusconi invece ha fatto un patto con Renzi di questo tipo, secondo me: io ti porto i miei e quelli che restano, i più estremisti ma minoritari, andranno con Matteo Salvini. A lui poi Renzi piace.
D. Perché?
R. Ma lo vive come fosse il suo figlioccio, io su Facebook li ho postati che cantano insieme. Ma roba da matti! Questi qui oggi mi hanno tolto il diritto di parola.
D. Ci spieghi.
R. Sì, la deputata di Fi Centemero mi ha dato solo un minuto. E poi volevano che andassi alla riunione del gruppo con Berlusconi. Ma io a questi....
D. A questi?
R. Gli... in bocca... Ma non mi faccia essere volgare con questi r... in c... Scusi il francesismo.
(Ed esce furibondo, con il suo zaino in spalla dal portone di Montecitorio, ndr).

Articoli Correlati

Potresti esserti perso