Bersani Renzi 141211182937
POLITICA 21 Gennaio Gen 2015 1700 21 gennaio 2015

Italicum, Bersani: «Pericoloso dare del parassita a minoranza»

L'ex segretario bacchetta Esposito: «Se viene meno il rispetto è finita. Renzi? Ora decida». 140 nella riunione di minoranza.

  • ...

Pier Luigi Bersani e Matteo Renzi.

Agitazioni continue all'interno del Partito democratico sull'Italicum.
Pier Luigi Bersani, interpellato da un giornalista sulla spaccatura dentro il Pd sulla riforma della legge elettoral è stato chiaro: «Renzi lo sa benissimo: c'era una possibile mediazione sull'Italicum e loro non hanno voluto mediare. Ora spetta a lui dire se si può partire dall'unità del Pd».
«PERICOLOSO DARE DEL PARASSITA». «Dare del parassita a Corsini, Gotor, Mucchetti, è pericoloso. È gente per bene che non chiede niente e va trattata con rispetto. Se viene meno il rispetto è finita», ha detto l'ex segretario dem arrivando alla riunione della minoranza sulle riforme.
RIUNIONE CON 140 PARLAMENTARI. Sono 140 tra deputati e senatori i parlamentari del Pd della minoranza riuniti nel pomeriggio del 21 gennaio alla Camera. A partecipare all'incontro sul tema delle riforme tutte le aree della minoranza: Bersani, Gianni Cuperlo, Roberto Speranza, Rosy Bindi, Pippo Civati.
Alla riunione, nella sala Berlinguer del gruppo Pd, ci sono anche Stefano Fassina, Francesco Boccia, Cesare Damiano e molti senatori in prima fila nella battaglia sull'Italicum al Senato come Miguel Gotor, Vannino Chiti, Corradino Mineo.
«Più che una riunione di corrente sembra una riunione di partito», ha osservato il deputato bersaniano Giacomo Portas.

Correlati

Potresti esserti perso