Fitto Berlusconi 141119183318
CENTRODESTRA 22 Gennaio Gen 2015 1850 22 gennaio 2015

Fitto contro Berlusconi: «Noi contro la linea Forza Renzi»

Il leader dei dissidenti di Fi: «La Legge elettorale è stata scritta a misura del Pd».

  • ...

Raffaele Fitto e Silvio Berlusconi.

È netta la posizione di Raffaele Fitto, esponente numero uno dei 'dissidenti' di Forza italia. «Siamo dentro il partito ma contro la linea ‘Forza Renzi’ emersa in queste ore. Troviamo anche discutibile la definizione di `frondisti´ perché noi non agiamo in silenzio e nell’ombra ma rappresentiamo con chiarezza le nostre posizioni», ha affermato nel corso di una conferenza stampa alla Camera a cui hanno partecipato diversi senatori e deputati a lui vicini in cui è stata ribadita la contrarietà rispetto alla linea di Fi sulle riforme.
«NEL PARTITO RESA INCOMPRESIBILE». «Rivendico», prosegue Fitto, «i deputati che stanno votando no a queste riforme così come i senatori. Lo fanno per due motivi, il primo che è quello principale, è per tutelare i cittadini. Poi c'è anche una motivazione politica. Sfido chiunque a trovare dentro la nuova Legge elettorale una sola parola che coincida con l'originale patto del Nazareno. La Legge è stata stravolta e rappresenta una resa incondizionata e totale a Renzi. Vorrei capire» - ha aggiunto- «cosa sia successo nelle ultime 48 ore visto che il mio partito aveva raggiunto una posizione compatta ed aveva sempre detto di essere contrario al premio di lista, invece c'è stata una resa per me incomprensibile».
«LEGGE ELETTORALE SU MISURA DEL PD». «La Legge elettorale è stata scritta a misura del Pd», ha continuato l’ex governatore pugliese, «ed ha come obiettivo quello di mettere in difficoltà un’eventuale ricomposizione del Centrodestra. Ci troviamo di fronte ad una legge che rappresenta un grave vulnus democratico».

Correlati

Potresti esserti perso