Quirinale 150114131948
POLITICA 26 Gennaio Gen 2015 0715 26 gennaio 2015

Quirinale, via alle consultazioni tra Renzi e i partiti

Il premier incontra deputati e senatori Pd. Poi tocca agli altri. Primo voto il 29.

  • ...

Il palazzo del Quirinale, sede del presidente della Repubblica.

È iniziata lunedì 26 gennaio la settimana decisiva per l'elezione del nuovo presidente della Repubblica in programma da giovedì 29 gennaio.
A gestire il passaggio delicato è il premier Matteo Renzi che inizia la due giorni di consultazioni politiche incontrando deputati e senatori del Partito democratico (alle 9 i rappresentanti della Camera, alle 12 quelli di Palazzo Madama).
SCHEDA BIANCA ALLE PRIME TRE VOTAZIONI. All'assemblea dei deputati, Renzi ha indicato il metodo da seguire, annunciando che il Pd voterà scheda bianca alle prime tre votazioni.
INCONTRO PRE-VOTO. Martedì 27 gennaio il leader democrat ha in agenda l'incontro con tutti gli altri partiti: si comincia con Per l'Italia, Centro democratico e Scelta civica (ore 9.30); poi tocca a Area Popolare (10.15); Misto e Maie (11); Autonomie (12); Lega Nord (12.30); Italia dei valori (13.15); Fratelli d'Italia e Alleanza nazionale (13.45); Gruppo grandi autonomie e libertà (14.15); Forza Italia (19); Popolari per l'Italia (19.45) e Sinistra ecologia e libertà (20.15).
ELEZIONE DAL 29. Infine giovedì 29 gennaio Renzi ha in programma l'incontro con i grandi elettori del Pd in vista del primo scrutinio previsto in giornata (il quorum dei due terzi è fissato a 673 voti; dal quarto scrutinio basta la maggioranza assoluta di 505 preferenze). In questa occasione si prevede che il presidente del Consiglio comunichi il nome su cui i democrat hanno deciso di investire per il Colle. Tra i papabili per la successione di Giorgio Napolitano si fanno i nomi di Pier Carlo Padoan, Piero Fassino e Sergio Mattarella.

Correlati

Potresti esserti perso