Fabio Volo 150130154518
GOSSIP 30 Gennaio Gen 2015 0800 30 gennaio 2015

Quirinale, Fabio Volo si finge giornalista: scoperto va via

Lo scrittore si fa prima accreditare a Montecitorio come tecnico per Che tempo che fa. Poi prende in prestito un tesserino per entrare in Transatlantico. Ma viene beccato e allontanato.

 

  • ...

Roma: Fabio Volo alla Camera per seguire da vicino le operazioni di voto del presidente della Repubblica (30 gennaio 2015).

Disavventura alla Camera per Fabio Volo.
Il 30 gennaio lo scrittore si è accreditato per seguire l'elezione del presidente della Repubblica per Che tempo che fa.
Il problema è che non essendo giornalista ha chiesto di entrare a Montecitorio in quanto tecnico della trasmissione.
Fabio Volo ha ricevuto un tesserino che non dà accesso al Transatlantico, dove sono ammessi solo i giornalisti accreditati.
BLUFF SCOPERTO. Ma una volta entrato, ha preso in prestito il tesserino di un giornalista. Il suo bluff ha retto però solo poco tempo: scoperto, è stato invitato a lasciare Montecitorio.
«Domani sera ci racconterà tutto», aveva scritto Fabio Fazio su Twitter poco prima che Fabio Volo lasciasse la Camera. E poi aggiunto: «Se non lo arrestano...».

Correlati

Potresti esserti perso