Renzi 150126195714
MESSAGGIO 31 Gennaio Gen 2015 2023 31 gennaio 2015

Renzi: «Riforme avanti, Berlusconi decida con chi stare»

Il premier avverte il leader di Forza Italia. Ed esclude elezioni anticipate.

  • ...

Matteo Renzi.

Le riforme «andranno avanti» ma Forza Italia «deve capire bene cosa intende fare». Così il premier Matteo Renzi, dopo l'elezione al Quirinale di Sergio Mattarella, ha lanciato un messaggio a Silvio Berlusconi, che «ha due opzioni di fronte a sé: decidere se soffrire nel fare delle riforme che condivide oppure decidere di offrirsi per fare delle riforme importanti e avere così la possibilità di poter raccogliere e condividere i dividendi con noi».
RIFORME AVANTI INSIEME. Il punto, ha aggiunto il premier, è sempre lo stesso: «Berlusconi è, ahimé, circondato da persone che alimentano uno spirito non costruttivo. Io però oggi sono molto ottimista».
Le riforme «andranno avanti comunque ma io scommetto anche con l'apporto di Fi perché non sono riforme per il Pd o per Fi, ma sono riforme per il Paese», ha aggiunto Renzi.
«MATTARELLA DIRÀ DEI NO». Quanto a Mattarella, il premier ha detto che «non è stato eletto un nostro supporter ma un arbitro. Se Mattarella dirà dei sì e dei no lo farà sulla base delle sue convinzioni e della Carta costituzionale. Non saranno sì e no ai partiti ma nell'interesse dell'Italia».
ESCLUSE ELEZIONI ANTICIPATE. Renzi ha poi escluso elezioni anticipate, spiegando che «finalmente ci sono segnali di ripresa e le condizioni perché dopo anni torni il segno più».

Correlati

Potresti esserti perso