Mattarella Discorso 150203130304
QUIRINALE 3 Febbraio Feb 2015 1149 03 febbraio 2015

Giuramento di Mattarella, le parole più usate dal presidente

«Costituzione», «garantire», «Paese», «diritti». I termini diventano immagini nel word cloud.

  • ...

Un discorso di 30 minuti (qui il testo integrale) con al centro un verbo - «Significa» - ripetuto per 16 volte.
Sergio Mattarella ha giurato il 3 febbraio come nuovo presidente della Repubblica italiana e da buon giudice costituzionale ha offerto a parlamentari e grandi elettori riuniti sui banchi di Montecitorio una spiegazione dei valori della Repubblica.
VECCHIO STILE E RASSICURANTE. Un'interpretazione forse vecchio stile, ma rassicurante, del ruolo di custode della Carta.
I termini più ricorrenti? La «Costituzione», il verbo «garantire» e poi il «Paese», «i diritti», la «comunità», la «libertà» e la «speranza».
Un richiamo al senso della nazione in stile Prima Repubblica, al punto che il termine «politica» ritorna più volte della parola «democrazia».
Ecco il cloud delle parole del 12esimo presidente. E il ranking dei termini per collocazione nel discorso e ricorrenza.

Le parole più importanti nel discorso del presidente.

Correlati

Potresti esserti perso