Ruby Berlusconi 130114121303
CASO 17 Febbraio Feb 2015 1110 17 febbraio 2015

Ruby ter, perquisite le 'olgettine' e un avvocato

Le ragazze sono indagate per corruzione in atti giudiziari. Coinvolto anche Giuliante. Secondo le indagini il Cav continuerebbe a retribuirle.

  • ...

Ruby in tribunale a Milano.

Sono state eseguite nell'ambito dell'inchiesta Ruby ter una serie di perquisizioni domiciliari nei confronti di una ventina delle ragazze che hanno preso parte alle serate di Arcore e indagate per corruzione in atti giudiziari
Perquisito anche l'avvocato Luca Giuliante, anche lui indagato nell' inchiesta con la stessa accusa.
INCHIESTA APERTA DOPO MOTIVAZIONI RUBY 2. L'inchiesta Ruby ter è stata aperta nel 2014 dopo il deposito delle motivazioni delle sentenze di primo grado sul caso Ruby a carico di Silvio Berlusconi e su quello Ruby 2 a carico di Emilio Fede, Lele Mora e Nicole Minetti.
Nell'indagine con al centro i reati di corruzione in atti giudiziari e falsa testimonianza, sono indagate più di una quarantina di persone tra cui lo stesso ex premier, i suoi storici legali, Niccolò Ghedini e Piero Longo, la stessa giovane marocchina e molte delle ragazze che hanno preso parte ai presunti festini a luci rosse.
GUERRA IN UNA VILLA DA UN MILIONE DI EURO. Berlusconi avrebbe fatto avere di recente a quasi tutte le 21 ragazze perquisite nell'inchiesta soldi in contanti in varie tranche e ognuna per decine di migliaia di euro. È quanto è emerso dalle indagini che avrebbero accertato anche spese 'folli' da parte della stessa Ruby.
Dalle indagini è anche emerso che Barbara Guerra, una delle giovani delle serate ad Arcore, abita in una villa da un milione di euro disegnata dall'archistar Botta e che le sarebbe stata messa a disposizione dal leader di Forza italia. Guerra non voleva aprire la porta agli investigatori e lo ha fatto solo quando sono arrivati i vigili del fuoco.
GIULIANTE FU LEGALE DI RUBY. Tra gli indagati, anche l'avvocato Giuliante, che fu legale di Ruby, e 'protagonista' di un misterioso interrogatorio effettuato, secondo l'accusa, per sapere dalla marocchina che cosa aveva dichiarato nelle prime battute delle indagini ai pm milanesi.
Nel corso delle perquisizioni nell'inchiesta Ruby ter alla giovane marocchina, da quanto si è saputo, gli investigatori hanno sequestrato un pc e il telefono. Ruby è stata perquisita nella sua abitazione a Genova.
INDAGINI: CAV CONTINUA A RETRIBUIRE RAGAZZE. Intanto dalle indagini è emerso che Berlusconi starebbe continuando a retribuire le ragazze presenti alle serate di Arcore e che hanno testimoniato nei processi su Ruby.
In particolare, gli investigatori hanno scoperto acquisizioni di immobili sospette da parte di alcune ragazze, con alto tenore di vita rispetto ai redditi da loro dichiarati.

Correlati

Potresti esserti perso