Fitto 150204120100
CENTRODESTRA 18 Febbraio Feb 2015 1727 18 febbraio 2015

Rifome, Fitto: «Volevo fermare lo scempio»

Il leader dei ribelli azzurri: «Forza Italia ha commissariato la Puglia, non si può sentire».

  • ...

L'eurodeputato di Forza Italia, Raffaele Fitto.

Sulle riforme Forza Italia ha «sbagliato linea politica». È il parere di Raffaele Fito, secondo cui «il giorno in cui si è commesso l'errore più clamoroso, io mi sono recato fisicamente a palazzo Grazioli per fermare lo scempio della riforma della legge elettorale. La risposta è stata il commissariamento della Puglia: è una cosa che non si può sentire».
«ANCHE NOI RESPONSABILI». «Ad agosto dello scorso anno» - ha ricordato Fitto - «noi eravamo contro le riforme e fummo tra coloro che votarono contro. Noi abbiamo la responsabilità gravissima di aver avuto ragione. Non c'è un problema di numeri di parlamentari, ma politico: noi abbiamo sbagliato linea politica, consentendo al governo Renzi di dettare un'agenda con dei tempi sbagliati».
«SBAGLIATO SEGUIRE RENZI». «Nel merito di queste riforme» - ha spiegato - «si è deciso, sbagliando, di andare al seguito di Renzi senza entrare nel merito delle cose. Questi errori li ha commessi il partito». «Detto questo», ha concluso Fitto, «non mi impressiono, resto nel mio partito e sabato faremo una manifestazione a Roma come Forza Italia. Noi non siamo contro nessuno. Io non ho nulla contro Berlusconi, ma non è possibile che intorno a Berlusconi ci sia un gruppo che è d'accordo sul bianco e sul nero. Berlusconi sta sbagliando. Io non metto in discussione la mia appartenenza al centrodestra. Io non voglio spaccare il mio partito».

Correlati

Potresti esserti perso