Poletti Guidi Renzi 150220195525
SCHEDA 20 Febbraio Feb 2015 1956 20 febbraio 2015

Ddl concorrenza, tutte le nuove misure

Dai notai, alle farmacie, agli sconti Rc Auto. Renzi: «In parlamento inconterermo la resistenza delle lobby».

  • ...

Il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, il premier Matteo Renzi e il ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi durante la conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri.

Il Consiglio dei ministri, oltre al decreto sul Jobs Act, ha dato il via libera al ddl sulla concorrenza, che secondo il premier Matteo Renzi «incontrerà in parlamento le resistenze delle lobby, e noi le sfideremo».
Il disegno di legge prevede, tra le altre cose, portabilità dei fondi pensione, sconti sull'Rc Auto, stop al notaio per le compravendite sotto i 100 mila euro e abolizione, dal 2018, del regime di maggior tutela su energia e gas.,alle comunicazioni alle poste, passando per banche e professioni. Niente di fatto invece sui porti, se ne riparlerà, su pressing del ministro Lupi con la riforma della portualità, così come sui farmaci di fascia C, che si continueranno a vendere solo in farmacia, tra le proteste di parafarmacisti e consumatori e l'esultanza della categoria.

Il pacchetto punta a «far calare le tariffe o diminuire i prezzi, aprendo pezzi di mercato oggi non tanto accessibili per nuove iniziative imprenditoriali», come ha sottolineato il ministro Federica Guidi ricordando che si tratta di interventi che, da stime Ocse, possono far crescere il Pil in 5 anni fino a 2,5 punti in più.

Tutte le principali misure

SCONTI RC AUTO . Il ministro dello Sviluppo economico Federica Guidi ha spiegato che il ddl concorrenzaintroduce un pacchetto di misure per la comparabilità delle offerte sull'Rc Auto con «l'obbligo da parte delle assicurazione a praticare forti sconti» se il cliente accetta alcune misure, come l'istallazione della scatola nera o il controllo preventivo dei veicoli.

FARMACIE . «Non abbiamo toccato nulla riguardo alla distribuzione dei farmaci» - ha affermato in conferenza stampa il ministro Guidi - «né sulla pianta organica delle farmacie, ma ci sembrava moderno togliere il vincolo esistente delle 4 licenze per la titolarità di farmacie, e questo tetto viene eliminato. E, anche per irrobustire dal punto di vista patrimoniale e di capacità di stare sul mercato, abbiamo inserito anche per le farmacie la possibilità di avere società di capitali».
«Passa la linea del ministro Lorenzin: farmaci di fascia C venduti solo in farmacia, colonna del Sistema salute», ha comunicato su Twitter l'ufficio stampa del ministro della Salute.

SOCI DI CAPITALE ANCHE PER GLI AVVOCATI. Con il ddl concorrenza, ha spiegato ancora il ministro «rendiamo possibile avere soci di capitale all’interno di società di avvocati», sottolineando che nel provvedimento c'è «un'altra serie di articoli a corredo» che vanno nella direzione «della migliore chiarezza e trasparenza sui prezzi e sui preventivi» per i cittadini.

NIENTE NOTAIO PER OPERAZIONI SOTTO 100 MILA EURO. Non servirà più andare dal notaio, ma si potrà andare anche solo dall'avvocato per «transazioni su immobili non ad uso abitativo sotto i 100mila euro».Tra le semplificazioni del ddl concorrenza anche lo stop all'obbligo dell'atto notarile per la costituzione di Srl semplificate.

ENERGIA E GAS. Il ministro Guidi ha spiegato che «servono almeno tre anni di tempo» per l’abolizione del regime di miglior tutela perchè «per una modifica di tale portata serve un percorso che accompagni questa rivoluzione e aiuti il consumatore finale a poter cogliere le opportunità». L’obiettivo è«costruire un sistema che ci garantisca sul fatto che il prezzo sul mercato libero sia più vantaggioso per i consumatori finali».

PORTABILITÀ PER FONDI PENSIONE. «Abbiamo inserito una norma sulle pensioni per favorire la portabilità per i fondi pensione», ha spiegato ancora Guidi. «Per le comunicazioni abbiamo eliminato le asimmetrie tra l'accensione del contratto e la possibilità di recesso inserendo una maggior congruità in caso di recesso».

Correlati

Potresti esserti perso