Alfano 150219061622
REAZIONI 21 Febbraio Feb 2015 1830 21 febbraio 2015

Jobs Act, Alfano: «Trionfo del Ncd»

Il ministro dell'Interno rivendica il ruolo nel provvedimento.  «Ora un family act»

  • ...

Il ministro dell'Interno, Angelino Alfano.

Mentre la minoranza Pd alza gli scudi contro il Jobs Act, e la presidente della Camera Laura Boldrini tira le orecchie al premier Renzi: «Bisognava ascoltare i pareri delle commissioni», Angelino Alfano gongola. Il ministro dell'Interno ha infatti sottolineato il ruolo del Nuovo centrodestra nella partita del governo. «Il Consiglio dei ministri di venerdì è il trionfo del nostro stare al governo», ha detto intervenendo alla manifestazione Winter School organizzata dal Ncd a Sestriere. «E sta a significare che è superato l'articolo 18. Chi aveva mai cancellato lo statuto dei lavoratori e l'articolo 18?».
«COL GOVERNO AVANTI FINO AL 2018». Alfano si è detto fiducioso circa la tenuta dell'esecutivo Renzi: «Noi siamo pronti a rinnovare il nostro patto in questo governo per andare avanti fino al 2018», ha assicurato. «Noi al presidente del Consiglio diciamo con franchezza che ci stiamo per i prossimi tre anni per fare le riforme, per andare avanti, per prendere decisioni come quelle del Consiglio dei ministri, che è stato il nostro trionfo. Noi dobbiamo andare avanti avendo le idee chiare».
Tra i nuovi temi che rientreranno nel patto di governo «un 'family act', una legge a tutela delle famiglie». Mettendo in chiaro il suoi significato di famiglia: «quella composta da un uomo e da una donna». Infine, una stoccata agli ex alleati: «Mentre a destra si fanno liti e proclami, noi portiamo a casa risultati compartibili con la nostra cultura e i nostri valori».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso