Roberto Speranza 130510082902
RIMPROVERO 23 Febbraio Feb 2015 1910 23 febbraio 2015

Jobs Act, Speranza critica il governo

Il capogruppo Pd: «Un errore non ascoltare il parere delle Camere. Serve sintonia con il parlamento».

  • ...

Roberto Speranza.

Dopo l'approvazione del Jobs Act non si fermano le critiche all'esecutivo. Per il il capogruppo Pd alla Camera Roberto Speranza «il governo ha sbagliato a non tener conto del parere delle commissioni Lavoro di Camera e Senato sui licenziamenti collettivi».
«Deve essere a tutti chiaro che se viene meno la necessaria sintonia tra parlamento e governo non si va da nessuna parte».
«RUOLO AUTOREVOLE DEL PARLAMENTO». «Se è vero» - ha sostenuto Speranza - «che i pareri non sono formalmente vincolanti, è un errore non averli presi in considerazione. Le sfide che il paese ha di fronte richiedono non solo una convinta determinazione nell'azione di governo ma anche un ruolo autonomo e autorevole del parlamento. Deve essere a tutti chiaro» - ha concluso il presidente dei deputati Pd - «che se viene meno quella necessaria sintonia tra parlamento e governo non sarà possibile vincere la sfida riformatrice che il Pd ha giustamente lanciato e non si va da nessuna parte».

Correlati

Potresti esserti perso