Grasso 141219130727
PRESA DI POSIZIONE 25 Febbraio Feb 2015 1933 25 febbraio 2015

Grasso: «Per abolire i vitalizi non serve una legge»

Il presidente del Senato contro Mirabelli: «Abbiamo il diritto di eliminare gli emolumenti per i senatori condannati».

  • ...

Il presidente del Senato, Pietro Grasso.

Piero Grasso ha rivendicato il potere del parlamento di abolire i vitalizi degli ex parlamentari condannati.
In un documento illustrato agli uffici di presidenza di Camera e Senato, Grasso ha definito «paradossale» la tesi espressa dal costituzionalista Mirabelli, secondo cui servirebbe una legge.
La materia, secondo Grasso, «è ricompresa nell'autonomia normativa delle Camere».
«NON C'È DIVIETO DI RETROATTIVITÀ». Secondo l'ex magistrato siciliano l'abolizione dei vitalizi non è «una sanzione penale accessoria» quindi non c'è alcun «divieto di retroattività» di cui tener conto.
BOLDRINI: «INACCETTABILI VITALIZI A CORROTTI». Sul tema è intervenuta anche la presidente della Camera Laura Boldrini: «La mia posizione sui vitalizi agli ex parlamentari è chiara e nota da tempo: ritengo personalmente inaccettabile che si continui ad erogarli a chi si è macchiato di reati gravi come mafia e corruzione».
«La decisione spetta ora all'ufficio di presidenza della Camera e al Consiglio di presidenza del Senato, che sono certa arriveranno quanto prima a deliberare su una materia così delicata, sulla quale c'è anche molta attesa da parte dell'opinione pubblica», ha aggiunto la Boldrini.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso