Salvini 150225133831
INTERVISTA 28 Febbraio Feb 2015 0953 28 febbraio 2015

Matteo Salvini: «Roma ladrona c'è ancora»

Il segretario del Carroccio al quotidiano Il Tempo: «Nella capitale serve un sindaco leghista».

  • ...

Matteo Salvini.

Il leader della Lega Nord Matteo Salvini, in vista della manifestazione 'Renzi a casa' in programma sabato 28 febbraio a Roma, ha rilasciato un'intervista al quotidiano Il Tempo, in cui ha promesso: «La piazza sarà strapiena e pacifica. Roma lancerà un messaggio alternativo».
Salvini intende lanciare il suo progetto politico per una nuova destra «coerente, senza chi governa col Pd in Italia e in Europa. Renzi è autoritario ed eterodiretto, a Roma sogno un futuro con un sindaco normale», ha detto Salvini.
«ALFANO CONDANNI GLI SCONTRI». Sugli scontri di venerdì 27 febbraio in piazza del Popolo, Salvini ha dichiarato di aspettarsi «una condanna non solo da Renzi, ma anche dal ministro dell'Interno Alfano e dal sindaco Marino, che rappresenta una città che non ha nulla a che fare con i centri sociali che occupano le chiese. Scene deliranti per una manifestazione pacifica e programmata».
«ROMA LADRONA C'È ANCORA». Il segretario della Lega ha proseguito così: «Io voglio bene a Roma, come a tutte le città di un'Italia bellissima che qualcuno sta cercando di svendere». Roma Ladrona, però, «c'è ancora. Guardate Buzzi e Mafia Capitale. Ma io ce l'ho con i palazzi del potere, mica con il tassista o con il giornalaio». Per questo «ai cittadini vittime serve un sindaco leghista, se davvero dovessero arrivare nuovi arresti e nuovi indagati su Mafia Capitale, Marino dovrebbe dimettersi per far votare i romani a maggio».
«RENZI HA SBAGLIATO TUTTO». Per quanto riguarda invece il premier Renzi, Salvini ha affermato: «Ha sbagliato tutto. Dice più Europa? È come dare il gelato a un diabetico. Alla Rai vuole prendersi tutto chiudendo le redazioni regionali e facendo un solo tg: vuole trasformarla in TeleRenzi. È autoritario e pericoloso: controlla ogni cosa ed è controllato da Bruxelles e da altri. Basta pensare che ha subito detto di essere d'accordo all'intesa di libero scambio tra Ue e Usa senza nemmeno averla letta. Sulle banche vuole svendere gli unici istituti che funzionano e non dice nulla sui 7 miliardi 'spariti' di Mps».

Correlati

Potresti esserti perso