Alfano 150219061622
REAZIONI 1 Marzo Mar 2015 0928 01 marzo 2015

Alfano: «Con Salvini destra estrema e perdente»

Il ministro dell'Interno dopo la manifestazione della Lega a Roma: «Va a braccetto con CasaPound».

  • ...

Il ministro dell'Interno, Angelino Alfano.

Il ministro dell'Interno Angelino Alfano, intervistato dal quotidiano romano Il Messaggero, ha risposto alle critiche che gli sono state rivolte dal segretario della Lega Nord Matteo Salvini dal palco di piazza del Popolo, dove sabato 28 febbraio si è svolta la manifestazione del Carroccio: «Salvini vuole costruire un'estrema destra forte, ma perdente. Ce l'ha con me perchè sto costruendo un'area moderata che per lui è un ostacolo. Con le nostre riforme realizziamo i programmi di chi non è del Pd».
«NOI VOGLIAMO CAMBIARE L'EUROPA». «Salvini vuole uscire dall'Europa e dall'euro», ha spiegato ancora Alfano, «è contro il Partito popolare europeo (Ppe) e va a braccetto con Le Pen. Noi invece siamo per cambiare l'Europa, dare più poteri a Mario Draghi, più forza al piano Juncker per rendere più solida e robusta la ripresa. E se questo programma va in porto, le chance di Salvini saranno del tutto finite».
«QUELLA DI SALVINI È UNA BRUTTA DESTRA». Per quanto riguarda invece la linea che Forza Italia sceglierà di tenere in vista dei prossimi appuntamenti elettorali regionali, Alfano ha affermato: «Non posso fare pronostici in casa altrui. Ciò che è certo è che noi abbiamo fatto una scelta netta e chiara contro questa brutta destra, che è poi quella prediletta dal Pd perché se risulterà predominante, farà perdere a lungo l'area alternativa alla sinistra. Spero che Berlusconi se ne renda conto».
«CONTRO DI ME SINDROME MONOMANIACALE». Intervistato anche da Avvenire, il ministro dell'Interno ha ribadito che Salvini sarebbe affetto da una «sindrome monomaniacale» nei suoi confronti: «Noi governiamo con Renzi e costruiamo un futuro al Paese, Salvini va a braccetto con CasaPound. Siamo diversi, incompatibili».

Correlati

Potresti esserti perso