Benjamin Netanyahu 141203102226
LA VISITA 1 Marzo Mar 2015 1510 01 marzo 2015

Iran, Netanyahu a Washington per «missione storica»

Il premier parlerà al Congresso contro eventuale accordo sul nucleare iraniano. 

  • ...

Il premier israeliano Benjamin Netanyahu.

La definisce «una missione storica», Benjamin Netanyahu, poco prima di partire per Washington dove martedì 3 marzo parlerà al Congresso Usa contro un eventuale accordo sul nucleare iraniano. «Mi sento il messaggero di tutti gli israeliani, anche di quelli che non sono d'accordo con me», ha detto il premier israeliano. Il presidente Usa Barack Obama ha fatto sapere che non vedrà Netanyahu, vista l'inopportunita' di un incontro a due settimane dal voto politico in Israele.
LA CONDANNA DEGLI ANNUNCI ANTI-USA. «Sono molto preoccupato per la sicurezza di Israele e farò di tutto per mettere in sicurezza il nostro futuro», ha detto Netanyahu. Prima della sua partenza, l'ufficio del primo ministro ha condannato annunci a pagamento comparsi nel fine settimana sulla stampa Usa e sul web nei quali sono state attaccate il Consigliere della sicurezza nazionale Susan Rice (che ha criticato il viaggio di Netanyahu) e l'ex segretario di stato Hillary Clinton (per il suo presunto mancato appoggio al premier israeliano).
Il primo è apparso sul New York Times ed è stato pubblicato, secondo i media, ad iniziativa del rabbino Shmuley Boteach, personaggio notoriamente pro Israele. Il secondo - quello contro Clinton - è stato diffuso su Youtube ad opera dell'organizzazione neo conservatrice 'Emergency Committee for Israel'. «Condanniamo - ha detto l'ufficio del primo ministro - questi annunci e ci opponiamo ad attacchi personali. Non abbiamo nulla a che spartire con queste iniziative e crediamo che il discorso sul dossier Iran deve rimanere il punto centrale».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso