Silvio Berlusconi Leader 150225212757
CENTRODESTRA 4 Marzo Mar 2015 1125 04 marzo 2015

Berlusconi: «Mai pensato di rottamare Forza italia»

Il partito: «Fantasiose illazioni» in merito alla volontà del presidente di dare vita a nuove formazioni politiche.

  • ...

Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia.

Silvio Berlusconi «non ha mai ha pensato di 'rottamare' Forza Italia, né tantomeno ha lavorato per farlo».
A comunicarlo è una nota del partito: «Leggiamo su articoli di cosiddetto 'retroscena' pubblicati oggi da Repubblica e dal Messaggero fantasiose illazioni in merito alla volontà del presidente Berlusconi di dare vita a nuove formazioni politiche».
«RICOSTRUZIONI INFONDATE». «Questo continuo ricorso», si legge ancora nella nota, «a ricostruzioni giornalistiche totalmente infondate contribuisce unicamente a far perdere credibilità a chi dovrebbe fare informazione e raccontare la verità dei fatti». Negli articoli si fa riferimento alla presunta volontà del leader di Forza Italia di dar vita a una nuova formazione politica: 'Forza Silvio'.
REPETTI: «RISCHIAMO IL COLLASSO». La senatrice azzurra Manuela Repetti, convinta il 3 marzo proprio dal Cav a non lasciare il partito, ha espresso i propri timori sul futuro di Fi ad Agorà su Rai3: «A Berlusconi ho espresso preoccupazione per il nostro partito e per il centrodestra, che rischia di collassare. È difficile che ci sia un gruppo che, a nome di Berlusconi, possa agire e decidere su tutto e su tutti con il rischio di non essere riconosciuto dal partito».
«URGENTE CHE RIPRENDA LE REDINI DI FI». «Berlusconi», ha aggiunto Repetti, «mi è sembrato consapevole della necessità di affrontare i problemi enormi che ci sono in questo momento, a cominciare dalle faide interne che sono sotto gli occhi di tutti. Gli ho espresso l'urgenza che il presidente riprenda in mano le redini del partito. Per queste ragioni ho congelato le mie dimissioni in attesa che si realizzino questi cambiamenti. Per salvare Forza Italia e il centrodestra bisogna risolvere le questioni interne del partito e rifare nostre quelle battaglie che erano di Forza Italia e che, oggi, in parte conduce la Lega e in parte ci ha scippato addirittura Renzi».

Correlati

Potresti esserti perso