Lorenzin 150312152246
SANITÀ 12 Marzo Mar 2015 1524 12 marzo 2015

Lorenzin: «Nel 2050 in Italia non nasceranno più figli»

Il ministro della Salute: «Politiche per centrare il problema». E sugli sprechi avverte: «Ogni anno 13 miliardi di esami inutili».

  • ...

Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin.

Nel 2050, con i tassi di natalità attuali, in Italia non nasceranno più figli.
Lo ha ricordato il ministro della Salute Beatrice Lorenzin durante un forum all'Ansa: «Bisogna cominciare a centrare il problema con politiche attive», ha affermato, «questo sarà un tema dei prossimi governi, di qualunque colore. Il 18 di marzo dovremmo avere i risultati del tavolo sulla fertilità che ho istituito, da cui elaborare nuove iniziative».
«SERVONO INVESTIMENTI PIÙ FORTI». «Accanto a questo», ha aggiunto il ministro della Salute, «abbiamo fatto il bonus bebè, un primo tassello, e un secondo blocco grazie al ministro Poletti, rendendo più agibile accesso a maternità e paternità, con tempi più elastici. Non è sufficiente, bisogna decidere dove investire, bisogna fare investimenti più forti».
«13 MILIARDI DI ESAMI INUTILI L'ANNO». Il ministro della Salute ha inoltre sollevato un altro prolema: quello degli esami diagnostici inutili legati alla medicina difensiva, che costano all'Italia 13 miliardi di euro l'anno. Lo ha affermato Lorenzin, secondo cui il ministero sta lavorando a «protocolli stringenti per le direzioni generali che evitino gli sprechi, a partire dagli esami che si fanno durante la gravidanza».

Correlati

Potresti esserti perso