Marijuana Cannabis Fastfood 131105173039
VERSO IL FUTURO 15 Marzo Mar 2015 1228 15 marzo 2015

Cannabis, 60 parlamentari per la legalizzazione

Della Vedova guida il gruppo che punta a una legge per regolamentare la marijuana.

  • ...

Una pianta di cannabis.

Un gruppo di parlamentari per una legge che regolamenti la marijuana. Sono 60 tra deputati e senatori i 'seguaci' di Benedetto Della Vedova, sottosegretario agli Esteri, che guida la cordata per scrivere una legge che legalizzi la cannabis.
Come riportato da Repubblica, l'idea nasce da un movimento di opinione che comprende personalità come Umberto Veronesi e Roberto Saviano, oltre a nomi del Pd, da Giachetti a Civati, ex grillini e anche l'ex ministro della Difesa - di Forza Italia - Antonio Martino.
INADEGUATO OGNI SFORZO REPRESSIVO. L'input per rendere la marijuana legale è arrivato dalla Direzione nazionale antimafia, che ha portato alla luce il problema più evidente in materia, e che fa traballare ogni teoria che sostiene il proibizionismo. «Davanti all'oggettiva inadeguatezza di ogni sforzo repressivo», ha scritto la Dna nella sua relazione annuale, «spetterà al legislatore valutare se sia opportuna una depenalizzazione della materia».
«REGOLAMENTARE MERCATO GIÀ LIBERO». Secondo la Direzione, bisogna riconoscere il dirotto alla salute dei cittaidni, ma considerare anche «le ricadute che la depenalizzazione avrebbe in termini di deflazione del carico giudiziario, di liberazione di risorse delle forze dell'ordine e magistratura per il contrasto di altri fenomeni criminali e, infine, di prosciugamento di un mercato che, almeno in parte, è di appannaggio di associazioni criminali agguerrite».
Secondo quanto emerso, il giro di marijuana in Italia si aggira tra 1,3 e 1,5 milioni di chili all'anno. Tutto in mano alle organizzazioni criminali. Per questo Della Vedova spinge sulla regolamentazione di «un mercato che è già libero».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso