Orlando 150219123235
ITER 18 Marzo Mar 2015 1812 18 marzo 2015

Ddl Anticorruzione, termine subemendamenti slitta al 19 marzo

Nuovo rinvio per presentare le modifiche al testo. Posticipata anche la relazione di D'Ascola.

  • ...

Il ministro della Giustizia, Andrea Orlando.

Il termine per i subemendamenti all'emendamento al falso in bilancio sul ddl Anticorruzione slitta al 19 marzo lle 11.
Lo ha deciso la commissione Giustizia del Senato dopo l'emergere del 'nodo' della pubblicazione del decreto legislativo sulla tenuità del fatto.
RISCHIO VIOLAZIONE ART.71. Come ha spiegato Francesco Nitto Palma «tutti i senatori hanno diritto a presentare subemendamenti e ove non avesse autorizzato questo nuovo termine si sarebbe potuta verificare una possibilità di contestazione in sede giudiziaria per violazione dell'articolo 71 della Costituzione».
D'ASCOLA: «SLITTA RELAZIONE». Il relatore del ddl Anticorruzione ha messo in chiaro come «a questo punto la mia relazione sul ddl in aula slitta, a causa del nuovo termine per presentare i subemendamenti al falso in bilancio e bisogna attendere anche i nuovi pareri».

Correlati

Potresti esserti perso