Matteo Salvini 150323153534
LEGA NORD 23 Marzo Mar 2015 1533 23 marzo 2015

Milano, Salvini: «Pisapia si dimetta, pronto a candidarmi»

Il leader del Carroccio: «Se serve sono a disposizione». Ma invoca le primarie. Incognita Lupi.

  • ...

Matteo Salvini a Prato per un'iniziativa elettorale.

Il segretario della Lega Nord Matteo Salvini, a Prato per un'iniziativa elettorale, ha invitato il sindaco di Milano Giuliano Pisapia a dimettersi dalla guida di Palazzo Marino.
Lo stesso Salvini ha annunciato che, se ciò accadesse, sarebbe pronto a correre come candidato alla poltrona di primo cittadino, nell'eventualità in cui il centrodestra decidesse di scegliere attraverso le primarie il proprio aspirante.
SALVINI: «SONO A DISPOSIZIONE». «Pisapia si dimetta subito e si vada a votare», ha detto il leader del Carroccio, «non è possibile che dica con un anno di anticipo (le elezioni comunali di Milano sono previste nel 2016, ndr) che non si ricandida e poi resta sindaco. Milano ha bisogno di un sindaco a tempo pieno». Quanto alla sua intenzione di candidarsi, ha dichiarato: «Ogni leghista è legato alla sua città più di ogni altra cosa, ma saranno i cittadini a scegliere. Se serve io sono a disposizione, naturalmente passando dalle primarie, perché i cittadini devono scegliere prima dei partiti».
MARONI: «MI AUGURO CHE SI FACCIANO LE PRIMARIE». Sul punto è interventuo anche il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni: «Io spero che si facciano le primarie del centrodestra, come si faranno, immagino, nel centrosinistra. Lo scenario è interessante, alla luce anche di quanto è successo a Roma, i movimenti interni al Nuovo centrodestra. Ho parlato stamattina con l'ex ministro Lupi, mi pare ci siano movimenti interessanti».
«RUOLO POLITICO» PER LUPI. Il presidente della Regione Lombardia non ha escluso che proprio Lupi potrebbe partecipare alla corsa per Palazzo Marino. L'ex ministro, ha detto Maroni, «adesso assumerà un ruolo politico. Può darsi che faccia il capogruppo o si occupi di altre cose nel partito, non lo so. Non so nemmeno se per Milano ci saranno le primarie. È tutto in movimento. Valuteremo nei prossimi giorni, quando la Lega chiuderà, come mi auguro, l'accordo con Forza Italia anche per le elezioni regionali. Allora inizieremo a ragionare sul futuro».
LUPI: «SALVINI DISPONIBILE A TUTTO». Maurizio Lupi, da parte sua, ha risposto così alle domande dei giornalisti al termine di una riunione di coordinamento del Nuovo centrodestra al Pirellone: «Mi sembra che in questo momento la distanza politica con Salvini, vedendo anche quello che sta accadendo in Veneto, sia enorme». Mentre sulla disponibilità del segretario della Lega a candidarsi come sindaco di Milano, l'ex ministro per le Infrastrutture ha ironizzato: «Salvini è disponibile a fare tutto, va bene».

Correlati

Potresti esserti perso