Cuperlo 140330130314
TENSIONE 23 Marzo Mar 2015 1745 23 marzo 2015

Pd, scontro Richetti-Cuperlo

Il deputato renziano: «Minoranza vuole posti in lista». La replica: «Insulti irricevibili, Renzi intervenga».

  • ...

Gianni Cuperlo.

Alta tensione nel Partito democratico.
Il botta e risposta è avvenuto tra un fedelissimo del premier Renzi, Matteo Richetti e il leader di Sinistradem, Gianni Cuperlo.
La prima bordata è arrivata dal deputato emiliano: «Dai leader della minoranza Pd vedo il tentativo di ottenere delle garanzie per il futuro, è per questo che cercano di far salire la temperatura. Sono di un'irresponsabilità assoluta».
«INTERESSATI A POSIZIONI POLITICHE». «Siamo entrambi interessati ai numeri, noi a quelli per ridurre disoccupazione e povertà, loro a quelli che servono per tutelare posizioni politiche», ha aggiunto Richetti in un'intervista a La Repubblica.
CUPERLO: «INSULTI IRRICEVIBILI». Pronta la replica di Cuperlo: «Le parole di Matteo Richetti sono un insulto irricevibile. Vorrei dire, adesso basta. Chiedo a Renzi e Guerini di prendere parola. Siete d'accordo con lui? E' quello che pensate anche voi?».
Secondo l'ex presidente Pd «da mesi avanziamo proposte mirate a correggere provvedimenti importanti o farne di nuovi. Dalla delega lavoro alla riforma costituzionale, dallo sblocca Italia alla legge di stabilità e alla legge elettorale».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso