Leon 150323103205
ESTERI 24 Marzo Mar 2015 1331 24 marzo 2015

Libia, il presidente di Tobruk non riceve l'inviato Onu

Rifiutato dal leader del parlamento l'incontro con Bernardino Leon per discutere dei negoziati in corso.

  • ...

L'inviato in Libia dell'Onu, Bernardino Leon.

Il presidente del parlamento di Tobruk, Aqila Saleh, «si è rifiutato di accogliere» l'inviato dell'Onu per la Libia Bernardino Leon al suo arrivo la sera del 23 marzo nella città libica per discutere dei negoziati in corso per la formazione di un governo di unità nazionale.
Lo ha riferito un media libico.
MANIFESTAZIONI DI PROTESTA. Leon è stato ricevuto dal vicepresidente della Camera dei rappresentanti, Hamid Houma, e dal ministro degli Esteri, Mohamed al-Dary. Il sito del giornale parla di «grandi manifestazioni di protesta» che hanno accompagnato l'arrivo dell'inviato Onu al punto di spingere i responsabili a tenere la riunione «all'interno della base di Tobruk», l'aeroporto militare.
«GOVERNO DI UNITÀ CON UN PRESIDENTE E DUE VICE». Al primo posto della soluzione proposta dall'inviato dell'Onu c'è «un governo di unità guidato da un presidente e un Consiglio presidenziale composto da personalità indipendenti, non appartenente ad alcun partito o affiliate ad alcun gruppo e che siano accettabili per tutte le parti e tutti i libici».

Correlati

Potresti esserti perso