Grasso 141219130727
POLITICA 25 Marzo Mar 2015 1445 25 marzo 2015

Corruzione, voto finale in Senato il primo aprile

Lo ha deciso la Conferenza dei capigruppo. Bocciata la proposta del M5s di esaminare il provvedimento nel fine settimana.

  • ...

Il presidente del Senato, Pietro Grasso.

Il voto finale sul ddl sulla Corruzione è stato fissato per la serata di mercoledì primo aprile, dalle ore 18.
È quanto ha deciso la conferenza dei capigruppo al Senato, su proposta del presidente Pietro Grasso. L'Aula esaminerà il provvedimento anche giovedì 26 marzo e martedì 31 marzo.
BOCCIATA PROPOSTA M5S: «ESAME NEL WEEK END». Hanno votato a favore del nuovo calendario i partiti di maggioranza e Forza Italia. Il Movimento 5 stelle aveva chiesto che il provvedimento venisse esaminato durante il fine settimana, ma la maggioranza ha deciso di rinviare la chiusura a mercoledì primo aprile. Il capogruppo pentastellato Andrea Cioffi, all'uscita dalla Capigruppo ha detto: «Potevamo licenziare l'anti-corruzione la domenica delle Palme».
DISCUSSIONE ANCORA APERTA. Poichè non c'è stata l'unanimità il calendario dovrebbe essere ratificato dall'assemblea, su richiesta di chi non lo ha votato. Intanto nel pomeriggio si chiuderà la discussione generale: mancano ancora 16 interventi a cui vanno aggiunte le repliche del governo e del relatore, Nico D'Ascola.

Correlati

Potresti esserti perso