Benjamin Netanyahu 141203101054
ESTERI 27 Marzo Mar 2015 1612 27 marzo 2015

Mo, Israele le restituisce tasse ai palestinesi

Erano state bloccate dopo la decisone dell'Anp di aderire alla Corte penale internazionale dell'Aja.

  • ...

Il premier israeliano Benjamin Netanyahu.

Israele ha deciso di restituire all'Autorità nazionale palestinese le tasse raccolte per suo conto che erano state bloccate nei mesi scorsi dopo la decisone dell'Anp di aderire alla Corte penale internazionale dell'Aja.
La decisione è stata resa nota dall'ufficio del primo ministro israeliano prima dello shabbat. «Il primo ministro», ha spiegato l'ufficio di Netanyahu, «ha approvato il suggerimento avanzato dal ministro della difesa Moshe' Yaalon, dall'esercito e dallo Shin Bet di trasferire all'Autorità nazionale palestinese le somme derivanti dalle tasse, accumulatesi in questi mesi».
DETRATTI PAGAMENTI PER ACQUA ED ELETTRICITÀ. «Alla luce di questa scelta», ha proseguito, «dalle somme delle tasse accumulatesi fino allo scorso febbraio saranno però defalcati pagamenti per i servizi resi alla popolazione palestinese, incluse elettricità, acqua e cure ospedaliere». «La decisione», ha concluso l'ufficio del primo ministro, «è dovuta, tra le altre cose, a considerazioni umanitarie e ad una complessiva valutazione degli interessi di Israele nell'attuale congiuntura».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati