Civati 150212114746
FRATTURA 30 Marzo Mar 2015 1100 30 marzo 2015

Direzione Pd, Civati alla minoranza: «Non partecipiamo»

Appello a Bindi, Bersani, Cuperlo e Fassina: «No voto su Italicum. E in Aula parli uno solo per tutti».

  • ...

Pippo Civati.

Un un appello per compattare la minoranza Pd. A poche ore dalla riunione della direzione democratica sulle riforme e la legge elettorale, Pippo Civati scrive a Rosy Bindi, Pier Luigi Bersani, Gianni Cuperlo, Alfredo D'Attorre, Francesco Boccia e Stefano Fassina avanzando due proposte.
La prima è non partecipare al voto in programma: «La trasformazione della direzione in un plebiscito e aut aut non aiuta affatto e di per sé costituisce una risposta definitiva alle richieste di confronto venute da più parti. Facciamo le proposte in Aula, in coerenza con quanto accaduto in Senato: riproponiamo la questione complessiva delle riforme, come peraltro avevo chiesto si facesse anche per il voto finale in Aula sulla riforma costituzionale».
«UNICO INTERVENTO CHE CI RAPPRESENTI». La seconda è quella di assumere una posizione comune: «Facciamo un unico intervento che ci rappresenti (e lascio volentieri la parola): definiamo una volta per tutte il campo di chi è in minoranza, perché le ambiguità di questi mesi non hanno fatto altro che creare confusione. Una minoranza che non si preoccupi delle sigle e dei posizionamenti, ma dei contenuti e della qualità della nostra democrazia. Non interessata ai posti, ma al pluralismo e alle garanzie».
D'ATTORRE: «PRONTI DEGLI EMENDAMENTI». Sulla questione è intervenuto anche Alfredo D'Attorre, che ha detto: «Parteciperemo alla discussione, il timore è che possa risolversi nella solita esibizione muscolare ad uso streaming e in una conta. L'unico risultato sarebbe di spostare il vero confronto in Parlamento».
«Bisogna restituire il più possibile la scelta ai cittadini e questo si può fare in vari modi: o con le preferenze o con il collegio uninominale. Io ho già pronti degli emendamenti che potrebbero essere inseriti sull'impianto dell'Italicum», ha aggiunto.

Correlati

Potresti esserti perso