Berlinguer Giovanni 150406150926
LUTTO 6 Aprile Apr 2015 1502 06 aprile 2015

Roma, è morto Giovanni Berlinguer

Fratello del leader comunista Enrico, fu deputato con il Pci. Aveva 90 anni. Camera ardente in Campidoglio.

  • ...

Giovanni Berlinguer durante l'assemblea di Sinistra Democratica a Roma, il 18 dicembre 2007.

È morto nella notte a Roma Giovanni Berlinguer all'età di 90 anni.
Figlio dell'avvocato e politico Mario, fratello del leader comunista Enrico, è stato un medico e un deputato per tre legislature con il Pci. Nel maggio 2007, dopo lo scioglimento dei Ds che porterà alla nascita del Partito democratico, lasciò il partito per aderire a Sinistra Democratica di Fabio Mussi. Fino al maggio 2009 Giovanni Berlinguer è stato deputato al parlamento europeo di Strasburgo, nel quale ha aderito al Partito Socialista Europeo. Il 6 e il 7 aprile nella sala della Protomoteca del Campidoglio sarà allestita la camera ardente. Il feretro sarà accolto al suo arrivo in Campidoglio dal sindaco di Roma Ignazio Marino.
MATTARELLA: «FUGURA LIMPIDA E BRILLANTE». Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricordato, in un messaggio ai familiari, «la limpida figura» di Giovanni Berlinguer. «Personalità brillante e dotata di alto senso morale», ha scritto il capo dello Stato, «medico di grande valore, seppe unire nella sua lunga carriera, - che lo vide più volte in parlamento - passione civile, rigore scientifico e senso di profonda umanità».
GRASSO: «UOMO DI GRANDE DIGNITÀ». Anche il presidente del Senato, Pietro Grasso, ha ricordato l'ex parlamentare: «Giovanni Berlinguer ha portato in politica e nelle Aule parlamentari il rigore etico dell'uomo di scienza. Seppe coniugare una intensa carriera politica - fu dirigente di partito, senatore nella IX e X Legislatura, deputato e parlamentare europeo - ad una importante vita accademica che gli fruttò diversi riconoscimenti». «Uomo di grande dignità, lascia in chi lo ha conosciuto un sentimento di profonda ammirazione, soprattutto per l'impegno, mai venuto meno negli anni, a portare nel dibattito politico la serietà, la tensione ideale e le conoscenze che gli venivano dall'approfondita frequentazione del mondo degli studi», ha aggiunto Grasso.

Correlati

Potresti esserti perso