Ercolano 150411172004
TENSIONE 11 Aprile Apr 2015 1719 11 aprile 2015

Ercolano, iscritti contro Renzi: occupata la sede Pd

La segreteria sceglie il candidato sindaco senza primarie. Scoppia la protesta.

  • ...

Un momento dell'occupazione da parte di un gruppo di iscritti e di eletti del Pd di Ercolano della sede del partito.

Un gruppo di iscritti e di eletti del Pd di Ercolano (Napoli) ha occupato l'11 aprile la sede del partito, in Largo Giardini.
Il gesto fa seguito alla decisione della segreteria nazionale di designare come candidato a sindaco, senza l'effettuazione delle primarie, il consigliere comunale Ciro Buonaiuto, dirigente nazionale del Pd.
L' 87% degli iscritti al circolo Pd di Ercolano aveva individuato una soluzione unitaria nella figura del segretario cittadino Antonio Liberti, sul quale convergevano il sindaco uscente Vincenzo Strazzullo e altri componenti della giunta, oltre agli eurodeputati Andrea Cozzolino e Massimo Paolucci, e ad alcuni deputati.
«RENZI È UN ELEMENTO DIVISIVO». «Mentre il segretario locale qui diventa una figura unitaria, in cui si racchiude l' 87% del partito», afferma Liberti, «il segretario Renzi diventa un elemento divisivo. Il circolo Pd di Ercolano, come prevede lo statuto ha raccolto le adesioni e le ha consegnate alla Federazione di Napoli. Noi siamo nel rispetto delle regole».
L'occupazione proseguirà fino a lunedì 13 aprile, quando è in programma una assemblea degli iscritti.

Correlati

Potresti esserti perso