Napolitano Mattarella 150201185539
POLITICA 13 Aprile Apr 2015 1321 13 aprile 2015

Legge elettorale, Napolitano avverte i partiti

L'ex capo dello Stato: «Non tornare indietro. Ma liquidare il Mattarellum fu un gravissimo errore».

  • ...

Giorgio Napolitano e Sergio Mattarella.

L'ex presidente della Repubblica e senatore a vita, Giorgio Napolitano, ha lanciato un monito ai partiti sulla legge elettorale. «Non si può tornare indietro e disfare quello che è stato faticosamente costruito, elaborato e discusso in tutti questi mesi. Guai se si piomba in un 'ricominciamo da capo'», ha detto a margine di un evento a Montecitorio.
DIFESA DEL MATTARELLUM. A chi gli chiedeva se sia possibile rinunciare al voto segreto sulla legge elettorale, come accadde quando si votò il Mattarellum negli anni in cui Napolitano era presidente della Camera, l'ex capo dello Stato ha risposto: «La legge Mattarella fu in pochi mesi elaborata e discussa perché ci fu un clima di collaborazione e ci fu la consapevolezza del fatto elementare che la legge elettorale non può che essere una legge di compromesso. Come fu la legge Mattarella. La legge Mattarella a mio avviso ha funzionato in maniera eccellente ed è stato un gravissimo errore liquidarla».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso