Sipila 150420115948
ESTERI 20 Aprile Apr 2015 1159 20 aprile 2015

Finlandia, il tycoon Sipila vince le elezioni

Sconfitto il partito del premier Alexander Stubb. Gli xenofobi non sfondano.

  • ...

Juha Sipila.

Previsioni rispettate alle elezioni politiche finlandesi: il Paese decide di voltare pagina conferendo al miliardario tycoon Juha Sipila la palma del vincitore e relegando l'attuale giovane premier Alexander Stubb al secondo posto, a pari merito con l'alleato di governo Antti Rinne (socialdemocratici). Gli xenofobi populisti, i Veri Finlandesi di Timo Soini, si fermano a poco più del 15%.
CRISI ECONOMICA. I finlandesi, stanchi di crisi economica, hanno pensato dunque di affidare a Sipila (imprenditore di 57 anni che ritiene di dover trattare il Paese come un'azienda e che si è affacciato alla politica solo pochi anni fa) il timone della loro nave che proviene da tre anni di recessione caratterizzata dal declino delle sue industrie di punta - prime fra tutte la Nokia e le cartiere - dall'aumento della disoccupazione (oltre il 13%) da un certo arretramento dello stato sociale e dai problemi derivanti dall'embargo al vicino russo in seguito alla crisi ucraina, un mercato non più in grado di assorbire le ingenti esportazioni finlandesi.
VERSO UN GOVERNO DI COALIZIONE. Se i dati saranno confermati in tutta la loro ampiezza il Partito di centro si attesterà attorno al 24% dei consensi e avrà quindi bisogno - come è tradizione in Finlandia - di formare un governo di coalizione i cui protagonisti sono ancora da definire con certezza.

Correlati

Potresti esserti perso