AVVICENDAMENTO 21 Aprile Apr 2015 1749 21 aprile 2015

Italicum, in commissione i 10 sostituti dei 'ribelli' Pd

Una pattuglia di deputati renziani prende il posto dei dissidenti. Opposizioni sull'Aventino

  • ...

Eliminati 10 ribelli, è la volta di 10 fedelissimi. Tra i membri della commissione Affari costituzionali riunitasi il 21 aprile figurano anche gli esponenti del Partito democratico chiamati a sostituire i ' dissidenti' allontanati appena 24 ore prima.
I 10 deputati sono David Ermini, Alessia Morani, Giampaolo Galli, Franco Vazio, Stefani Covello, Paola Bragantini, Stella Bianchi, Maria Chiara Gadda, Edoardo Patriarca e Ileana Piazzoni (guarda le foto).
OPPOSIZIONI FURIBONDE. Un avvicendamento, quello del Pd, che ha spinto le opposizioni alla protesta: dai Cinque stelle a Scelta civica, da Forza Italia a Sel, passando per la Lega Nord, è largo lo spettro delle formazioni politiche che hanno optato per l'Aventino, dando uno schiaffo simbolico al premier.
RENZI: «SI CHIAMA DEMOCRAZIA». Con Matteo Renzi che si è limitato a fare spallucce, dicendo che «non c'è nessuno scandalo, si chiama democrazia» e questo è il momento di decidere: «Dopo anni di immobilismo l'italia si è rimessa a correre. E noi ci siamo, pronti ad ascoltare tutti, ma senza farci fermare da nessuno».
FUORI CUPERLO E BERSANI. I 10 deputati sostituiscono altrettanti colleghi della minoranza Pd che avevano comunicato la loro intenzione di non votare né i singoli articoli né il mandato al relatore. Tra i 10 rimpiazzati ci sono Pier Luigi Bersani, Gianni Cuperlo, Rosy Bindi, Andrea Giorgis, Enzo Lattuca, Alfredo D'Attorre, Barbara Pollastrini, Marilena Fabbri, Roberta Agostini e Marco Meloni.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso