Sergio Mattarella 150328231603
APPELLO 22 Aprile Apr 2015 1335 22 aprile 2015

Strage migranti, Mattarella: «L'Ue affronti il caso Libia»

Il capo di Stato: «L'Europa ha le sue responsabilità, ponga fine a ignobile traffico di uomini».

  • ...

Sergio Mattarella, presidente della Repubblica.

Basta rinvii, serve un'azione di responsabilità per fronteggiare l'emergenza sbarchi.
Sergio Mattarella, parlando a Lubiana del caos a Tripoli ha auspicato che «l'Unione Europa si faccia carico della situazione drammatica della Libia perché il caos attuale sta consentendo insediamenti sempre maggiori di terroristi».
«STOP A TRAFFICO DI ESSERI UMANI». Il capo di Stato non ha usato mezzi termini: «l'Ue ha le sue responsabilità perché deve essere più attiva nei Paesi di provenienza dei flussi e deve riuscire a porre fine a questo ignobile traffico fatto da indegni mercanti di esseri umani».
Ai giornalisti che gli chiedevano cosa si aspettasse l'Italia dal Consiglio europeo straordinario del 23 aprile, Mattarella ha risposto: «Contiamo su iniziative significative perché il clima è più consapevole».
NAPOLITANO: «SERVE NUOVO ORDINE MONDIALE». A fare eco al presidente della Repubblica l'ex capo di Stato Giorgio Napolitano: «Credo si debba pensare alla costruzione di un nuovo ordine mondiale ma gli Stati si devono assumere le proprie responsabilità».
«I governi devono avere il coraggio di dire la verità. Mi auguro che voglia farlo anche il governo italiano davanti agli italiani», ha aggiunto Napolitano parlando al Senato delle «paure e delle angosce che ci sono in Europa anche sulle ondate migratorie che stanno interessando il continente».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso